“Alieni e chiacchiere e comunque niente di importante”: il 6 novembre presentazione a Capo d’Orlando

comunicati, eventi & iniziative

la-capannina-federico-miragliotta-scaffidi-max-7Giorno 6 Novembre 2016 alle ore 19:00 nei locali della Pinacoteca di Capo d’Orlando, Spazio Loc, in Via del Fanciullo,2 si terrà la presentazione del Volume “ Alieni e chiacchiere e comunque niente di importante “ ( Armenio Editore 2016) premio Letterario 2016 “ La Capannina”, di Federico Miragliotta. L’evento vedrà la partecipazione del Giornalista di Repubblica Claudio Reale e di Clara Aiosa Teologa e Presidente della Fondazione G.A Borgese. In un frammento di arte condivisa, tra scatti fotografici di diversi autori, la presentazione sarà arricchita da letture affidate a Oriana Civile, Chiara Lazzaro, Giuseppe Trusso e Alba Caliò su musiche di Nino Milia e da un intervento inedito di Marco Corrao, validi professionisti attivamente impegnati nel panorama artistico e culturale siciliano. “ Alieni e chiacchiere e comunque niente di importante “ composto da 74 componimenti, elaborati attorno a tre tematiche principali, come recitano le motivazioni del premio, risulta essere un testo di estrema qualità che riesce ad essere a tratti ed al contempo intimo, duro, spietato, dolce, malinconico; un vero e proprio “atlante” del nonsense che regola il mondo. Scardinando gli schemi classici della scrittura reinventa, rendendolo quasi impercettibile, il confine tra prosa e poesia, tra romanzo e silloge. Pregevole riguardo alla sfera emozionale si colloca su un piano narrativo quasi avanguardista che bene interpreta l’idea di movimento, il caos, i mutamenti dei nostri tempi attuali. Federico Miragliotta si forma nel campo giuridico e da oltre un decennio presta la propria opera professionale nel sociale. Dal 2007 al 2014 è stato Direttore del Centro di Soccorso e Prima Accoglienza di Lampedusa e ad oggi supervisiona diversi Progetti di Accoglienza per Richiedenti asilo e Rifugiati in Sicilia. Si occupa di comunicazione aziendale e di analisi e sviluppo nell’ambito dei processi di funzionamento dei servizi di assistenza socio sanitaria rivolti alle categorie vulnerabili. Autore di due romanzi brevi Non farmi Aspettare e Vecchi Marinai (Armenio Editore), di due raccolte di poesie Vi regalo una macchina con il serbatoio vuoto e le gomme bucate (Armando Siciliano Editore) e Io Freud non lo capisco. E’ coautore del Volume di ricerca Rotta 0.05 Modello Lampedusa (Bonanno Editore ). L’evento è realizzato con il Gratuito Patrocinio del Comune di Capo d’Orlando, Fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella, Fondazione G.A Borgese, Associazione Sak Be, Associazione Crossroad Club, Associazione Quajetri, Free Day Production, Blu Network, Caffè Letterario La Capannina, Radio Italia Anni 60.

Be Sociable, Share!

Premio letterario La Capannina (quinta edizione) : Sabato 10 settembre la premiazione con Paride Benassai

comunicati, eventi & iniziative

locandinaSabato 10 Settembre, a partire dalle ore 21,00, si svolgerà presso i locali del Palacultura “Don Pino Puglisi”, a Gliaca di Piraino, la cerimonia di premiazione della quinta edizione del Premio Letterario “La Capannina” nato nel 2012 dall’incontro tra il prof. Riccardo Ferlazzo, scrittore e giornalista, l’editore Nino Armenio, Pierluigi Gammeri, architetto e scrittore, e Antonino Faranda, titolare dell’omonimo caffè letterario al 14° anniversario di attività, molto noto e frequentato a Gliaca di Piraino, non solo come caffetteria ma come ‘nido di lettura’. Tra i promotori del Premio, la Fondazione G. A. Borgese, con il patrocinio del Comune di Piraino e la collaborazione dell’associazione Sak Be.
La serata, allietata anche quest’anno dalla voce soave della cantante Nadia Impalà, si preannuncia ricca di sorprese con l’attribuzione di premi speciali fuori concorso, la presenza sul palco del giornalista Massimo Scaffidi e di un ospite d’onore che quest’anno sarà l’attore PARIDE BENASSAI.

PARIDE BENASSAI

Benassai è ritenuto ( insieme a Burruano, Sperandeo, Scaldati, Cuticchio…) uno dei protagonisti che hanno contribuito a tracciare la strada maestra del teatro Palermitano di qualità. La sua è una originale grinta di attore-performer , capace di rielaborare il senso e la logica di una tradizione, quella di un autentico teatro di ricerca popolare , che a Palermo ha fondato tra gli anni sessanta e settanta, una vera e propria scuola, non solo teatrale.
Artisticamente formatosi al Piccolo Teatro di Palermo, un teatro storico della Città (che ha anche diretto dal 1983 al 1988) vanta collaborazioni artistiche in teatro con i registi Roberto Guicciardini, Carlo Quartucci, Gianfranco Albano, Mauro Avogadro e con Ficarra e Picone, Luigi Burruano, Salvo Licata ,Toni Sperandeo, Franco Scaldati, Mimmo Cuticchio.
Per circa dieci anni ha maturato esperienze artistiche con il Teatro Biondo Stabile di Palermo. Continua a leggere »

Be Sociable, Share!

Premio letterario La Capannina 2016 : ecco il Bando!

comunicati

Si svolgerà anche quest’anno il Premio Letterario “La Capannina”, che viene assegnato per il quinto anno anno consecutivo nella cittadina della torre saracena. Il Concorso Nazionale Letterario “La Capannina” è articolato in quattro sezioni: romanzo breve inedito; epistola a tema libero; racconto breve inedito; singola poesia, in lingua italiana.
L’idea del Premio letterario nasce dall’incontro tra il prof. Riccardo Ferlazzo, scrittore e giornalista, l’editore Nino Armenio, Pierluigi Gammeri, architetto e scrittore, e Antonino Faranda, titolare dell’omonimo caffè letterario al 14° anniversario di attività, molto noto e frequentato a Gliaca di Piraino, non solo come caffetteria ma come ‘nido di lettura’. Tra i promotori del Premio, la Fondazione G. A. Borgese, con il patrocinio del Comune di Piraino e la collaborazione dell’associazione Sak Be.
Chi fosse interessato a partecipare può scaricare il Bando 2016 sul sito www.sakbe.org e sul sito www.lacapanninacaffee.it
Le opere devono essere inviate entro il 31 Luglio 2016.

Be Sociable, Share!

912 FIRME PER L’ALBERGHIERO

comunicati

grazie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’appello alle Autorità Scolastiche per la salvaguardia e la permanenza a Brolo, nella sua integrità, dell’Istituto Alberghiero, sottoscritto da parecchie associazioni e proposto a mezzo di un portale online e di moduli cartacei, HA RAGGIUNTO BEN 912 ADESIONI.

Nel ribadire l’auspicio che nella difesa di un BENE COMUNE ci sia sempre massima unità, ringrazio gruppi, movimenti, associazioni che hanno contribuito a sostenere l’appello e tutti i singoli cittadini che lo hanno firmato.

L’appello sottoscritto sarà spedito oggi stesso.

MICHELANGELO GAGLIO

Be Sociable, Share!

Petizione alberghiero: ultimi giorni per firmare.

comunicati, eventi & iniziative

alberghiero

Grazie al vostro contributo siamo vicini alla soglia delle 500 firme alla petizione per non smembrare l’Istituto Alberghiero di Brolo. Superare questa soglia sarebbe molto importante e potrebbe dare più possibilità alla nostra voce di essere ascoltata. Il termine per sottoscrivere la petizione online è Domani 28 Febbraio a mezzanotte.

A quel punto invieremo le firme ai destinatari.

L’indirizzo per contribuire è il seguente:

https://www.change.org/p/al-ministro-del-m-i-u-r-stefania-giannini-contro-lo-smembramento-dell-istituto-alberghiero-di-brolo-me

A chi dovesse avere difficoltà a firmare la petizione online ricordiamo che può anche farlo fisicamente chiedendo informazioni al numero 3491769984 oppure mandando una mail coi propri dati (Nome, Cognome, Luogo e Data di nascita, Numero della Carta d’Identità) all’indirizzo associazionesakbe@gmail.com

Abbiamo bisogno di un ultimo sforzo da parte vostra per consolidare e rafforzare un risultato già ottimo.

Grazie ancora.

Be Sociable, Share!

M’illumino di meno 2016: il contributo di Sak Be

comunicati, eventi & iniziative

logo-millumino-di-meno-20162Trovare un’attività che sintetizzi ciò che si ritiene debba essere fatto per vivere in un mondo più virtuoso: probabilmente è questo il modo in cui dovrebbe essere inteso il risparmio energetico. Intenderlo esclusivamente come un metodo per far quadrare i conti familiari, è senza dubbio riduttivo. Se si risparmia sull’elettricità, infatti, si mettono in circolo una serie di sconvolgimenti per niente banali. Ed allora si fa un atto anti-militare, perchè è per avere più risorse che si combattono le guerre; si fa un atto ambientalista, perchè è la produzione di elettricità che mette a repentaglio la salute nostra e del pianeta; si fa un atto di equità economica, perchè è per una cattiva distribuzione della ricchezza e per mantenere certi stili di vita che il mondo è tutta una migrazione. Con una lampadina in meno, il mantenimento della temperatura di casa più sul vivibile che sul rovente, l’uso oculato dell’acqua, il preferire una passeggiata all’auto se si devono fare poche centinaia di metri ed altri accorgimenti simili si può in definitiva cambiare tutti insieme questo mondo.
E’ per questo che anche quest’anno l’associazione Sak Be aderisce all’iniziativa della trasmissione Caterpillar di Radio Due “M’illumino di meno” che da 12 anni a questa parte, fa sì che almeno una volta l’anno si faccia sensibilizzazione sul problema. Quest’anno, come rilancia il sito dell’iniziativa, il tema è la mobilità sostenibile e con la grande operazione #BiketheNobel, la campagna etica di Rai Radio2 promossa da Caterpillar, si candida la bicicletta a Premio Nobel per la Pace. Continua a leggere »

Be Sociable, Share!

Torna su







Sak Be Associazione - P.IVA 02999190834